Home comunicati
comunicati 2017
TrofeoPace: una festa di colori capace di trasformare una partita di pallone in un messaggio di fratellanza PDF Stampa E-mail

Domenica 25 giugno lo stado Sada di Monza ha ospitato le finali della XII Edizione del Trofeo della Pace. Un torneo di calcio a 7 interetnico organizzato dalla UPF Universal Peace Federation Monza, insieme al Comitato brianzolo della UISP - l'Unione Italiana Sport per Tutti.

Lo sport si fa veicolo di integrazione e coesione sociale, confermandosi linguaggio universale in grado di promuovere messaggi di pace fondamentali per una sana convivenza civile. In campo si sono visti giovani calciatori delle più disparate nazionalità e provenienze. Una festa di colori che va oltre il risultato sportivo, capace di trasformare un semplice pallone in un messaggio di fratellanza e solidarietà.

Carlo Chierico, responsabile UPF Monza, ha dato il via alla manifestazione intorno alle ore 15, con il calcio d’inizio del triangolare valido per la Freedom Cup. I ragazzi dello Sprar di Pavia hanno avuto la meglio sulla Squadra dei Colori e sugli All Stars, conquistando la coppa della libertà.

Il Trofeo della Pace è entrato nel vivo con la gara valida per il 5° posto tra Real Monza e Atletico XX Settembre. Una sfida divertente terminata 1 a 1 e poi con la vittoria 4 a 3 ai tiri di rigore da parte del Real. Nonostante l’atmosfera conciliante, i ragazzi in campo dimostrano di prendere sul serio ogni partita. Molto importante infatti è stato il lavoro dei direttori di gara del comitato brianzolo della UISP, che hanno cercato di mantenere ad un giusto livello il tasso di agonismo espresso in campo.

Alle 17:30 circa è iniziata invece la finale terzo-quarto posto tra CPIA (Centro Provinciale Istruzione Adulti) di Monza e UPF Sport for Peace. Un match che si è risolto con il risultato di 4-2 in favore dei ragazzi del CPIA, che hanno battuto i campioni in carica della passata edizione.

Il culmine della manifestazione è stato raggiunto intorno alle 18 e 30 con la finalissima tra Black United e CMR 50 (Centro Mamma Rita). La partita ha dato ragione ai ragazzi in maglia arancione del Centro Mamma Rita, che dopo diversi tentativi negli ultimi anni, hanno saputo finalmente imporsi in finale grazie al risultato schiacciante di 4-1. Un verdetto che non lascia spazio ad interpretazioni ed incorona la squadra più forte della dodicesima edizione del Trofeo della Pace.

Una manifestazione che ci ha regalato moltissime emozioni- commenta Carlo Chierico- Abbiamo visto partite davvero combattute e con un livello tecnico superiore alle aspettative. Ma soprattutto, è stato un meraviglioso pomeriggio all’insegna dello sport e dell’amicizia”.

I campioni del trofeo della Pace e i vincitori dei riconoscimenti individuali sono stati infine premiati dall’ormai ex sindaco Scanagatti, che a poche ore dal responso del ballottaggio, ha scelto di rispettare fino all’ultimo gli impegni istituzionali di competenza del primo cittadino.

L’appuntamento è fissato per il prossimo anno con la XIII^ edizione del Trofeo della Pace. Un appuntamento imperdibile che focalizza l’attenzione di tutti noi sull’importanza dello sport inteso come veicolo di vicinanza tra i popoli e integrazione sociale.   Luca Giovannoni

GruppoM

pubblico2

 
Il Trofeo della Pace 2017 va al Centro Mamma Rita di Monza PDF Stampa E-mail

Eccoli i vincitori del Trofeo della Pace 2017: sono i ragazzi del Centro Mamma Rita di Monza, nella foto insieme al loro allenatore Antonio D'ovidio e a suor Patrizia. Hanno battuto 4 a 1 i giovani Black United, in una partita molto bella e interessante, incerta fino alla fine, anche se il risultato è netto in favore del CMR50. Gli altri risulati li vedete cliccando sul link dedicato, nei prossimi giorni verranno inseriti altri commenti e tutte le foto di questa dodicesima edizione del torneo interetnico. 

CMR50.2017

 
Domenica 25 giugno al Sada di Monza le finali di calcio del Trofeo della Pace PDF Stampa E-mail

Domenica 25 giugno si terrà la giornata conclusiva del tradizionale torneo interetnico di calcio a 7: uno speciale mix tra sport e amicizia che lo rende uno degli eventi più interessanti e seguiti in Brianza. Un centinaio di giovani di tante nazionalità si sfideranno presso lo stadio Sada, generosamente messo a disposizione dalla Società Sportiva Juvenilia Fiammamonza.

Questo il programma completo, allo stadio Sada in via Guarenti a Monza, zona piazza Castello - stazione FS:

dalle ore 15.00 triangolare per la Freedom Cup tra La Squadra dei Colori, lo Sprar Pavia e gli All Stars Refugees

alle ore 16.30 Real Monza vs Atletico XX Settembre

alle ore 17.30 CPIA vs UPF Sport for Peace

alle ore 18.30 Black United vs CMR 50 (Centro Mamma Rita)

alle ore 19.30 Premiazioni

La partita, giocata giovedì sera, tra i ragazzi del Centro Mamma Rita di Monza e i giovani dell'Atletico XX Settembre, forse la più bella di questa edizione, ha concluso la fase preliminare: si è visto un incontro molto combattuto agonisticamente, come sempre al Trofeo della Pace, ma anche valido tecnicamente, con giocate piacevoli da vedere, che si è chiuso in parità 5 a 5, decretando la seconda squadra che lotterà per il titolo 2017.

Infatti la squadra del Centro Mamma Rita incontrerà nella finalissima di domenica prossima gli Black United, una squadra composta da giovani di tanti paesi africani, per una sfida che si annuncia appassionante e ricca di emozioni, indubbiamente sono arrivate a giocarsi il titolo del Trofeo della Pace 2017 le 2 formazioni più forti. Invitiamo quindi tutti gli appassionati a venire al Sada, per un pomeriggio da non dimenticare!

Il Trofeo della Pace è promosso dalla UPF Universal Peace Federation Monza insieme al Comitato brianzolo della  UISP - l'Unione Italiana Sport per Tutti - con l'adesione e il sostegno del Comune di Monza e il patrocinio di altri Comuni e della Provincia Monza Brianza. Continuiamo a sostenere una manifestazione - commenta Silvano Appiani, Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Monza - che favorisce la pratica sportiva e promuove i valori dell'amicizia e dell'integrazione, nel rispetto reciproco, tra giovani di diverse culture, tradizioni e nazionalità. Ci auguriamo che anche per le finali di questa dodicesima edizione tanti cittadini partecipino, venendo allo stadio Sada a fare il tifo e applaudire questi ragazzi, contribuendo al successo del torneo e al rafforzamento della coesione sociale”.

Entrata libera e gratuita per tutti, con accesso alla tribuna coperta, sarà in funzione il bar interno allo stadio.  Per info: Carlo Chierico, tel. 393 0077700  mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

saluti_2017

 
Sport e amicizia PDF Stampa E-mail

Proseguono le partite del Trofeo della Pace 2017, domenica scorsa si sono tenuti 2 incontri al campo della Juvenilia in via Giotto a Monza. Nella prima la squadra del Centro Mamma Rita, rafforzata quest'anno da alcuni elementi esterni, ha battuto nettamente l'UPF Sport for Peace, vincitori dell'edizione dell'anno scorso, ai quali però mancavano alcuni elementi, con il risultato di 5 a 1.

Nella seconda partita sono scesi in campo i ragazzi della squadra Black United, davvero molto forti, che hanno vinto contro il CPIA per 7 a 0, mettendo in mostra tecnica e velocità di gioco davvero notevoli, li indichiamo senz'altro tra i favoriti di questa dodicesima edizione del torneo interetnico.

A noi promotori, al di là delle partite di calcio, sempre molto combattute, a volte anche eccessivamente dal punto di vista agonistico, interessa molto, oltre che dare la possibilità di praticare lo sport, promuovere la conoscenza reciproca tra i vari protagonisti. Siamo quindi felici e ci sentiamo ripagati quando assistiamo a momenti di dialogo e amicizia fuori dal terreno di gioco, come ad esempio ieri al termine delle partite, quando diversi giocatori delle squadre dei Black United e del CPIA si sono fermati a parlare sulle tribune dello stadio, insieme ad alcuni degli accompagnatori.

Allora dedichiamo a loro la foto di copertina, invitando tutti gli appassionati a venire alle prossime partite, che si terranno giovedì 22 dalle ore 17.30 presso il campo della G.S.D. Città di Monza, in via Augusto Murri 1, come da programma visibile cliccando il link “calendario e risultati”, mentre ricordiamo che la giornata conclusiva, con tutte le squadre in campo per le finali e le premiazioni, si terrà domenica 25 giugno presso lo stadio Sada di Monza.

Per info: Carlo Chierico, tel. 3930077700 e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

gruppo_giotto

 
Lo sport è il linguaggio universale dei giovani PDF Stampa E-mail

Una bellissima giornata di sport ed amicizia quella di domenica 11 giugno, con il calcio d'inizio a Monza della dodicesima edizione del torneo interetnico di calcio a 7, presso lo stadio della Società Sportiva La Dominante. Le prime squadre a a scendere in campo sono state il CPIA e il Real Monza, in un derby tra i giovani studenti, di tanti paesi diversi, del Centro Provinciale Istruzione Adulti di Monza, integrati da alcuni profughi e richiedenti asilo residenti sul territorio. A seguire la partita tra l'Atletico XX Settembre e la squadra vincitrice dell'anno scorso, l'UPF Sport for Peace.

Come nella tradizione del Trofeo della Pace, si sono visti tantissimi goal in tutte e due le partite: il CPIA ha vinto nettamente per 6 a 3, mentre l'UPF ha vinto con il risultato finale di 4 a 3 resistendo alla rimonta, nel secondo tempo, dell'Atletico. Entrambe le partite, arbitrate da Federico Schettini che ringraziamo, sono state molto interessanti e piacevoli da vedere, giocate con tecnica non indifferente e grande agonismo, ma con la massima correttezza, da parte di tutti i protagonisti in campo, che hanno dimostrato di avere ben compreso lo spirito di questo torneo interetnico.

Infatti, come negli anni passati, l'associazione UPF Universal Peace Federation, insieme al Comitato brianzolo della UISP, l'Unione Italiana Sport per Tutti, che ne sono i promotori, desiderano dare la possibilità, con il Trofeo della Pace, di praticare lo sport preferito a giovani di tante nazionalità, culture e tradizioni diverse, ma residenti su uno stesso territorio, e attraverso di esso favorire la conoscenza reciproca, l'amicizia e l'integrazione. Tra il torneo di calcio e quello di pallavolo femminile, che si terrà a settembre, giocheranno oltre 150 giovani.

Invitiamo gli appassionati a venire domenica prossima al campo della Società Sportiva Juvenilia, in via Giotto a Monza, sempre con entrata libera, a partire dalla ore 16.30 per assistere alle nuove sfide, come da calendario pubblicato nell'apposita sezione di questo sito. Per info potete scrivere alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonare al numero di cell. 3930077700.

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, di unire le persone in una maniera che pochi possono fare. Parla ai giovani in un linguaggio che loro capiscono. Lo sport ha il potere di creare speranza dove c’è disperazione. È più potente dei governi nel rompere le barriere razziali...” Nelson Mandela

upf2017

DSCN0191

 
Trofeo della Pace, pronti per il sorteggio del torneo interetnico di calcio PDF Stampa E-mail

L'edizione 2017 del Trofeo della Pace, la dodicesima consecutiva, anche se non ufficialmente, è già iniziata, attraverso i tanti preparativi necessari per i tornei interetnici di calcio a 7 maschile e pallavolo femminile, che quest'anno vedranno la partecipazione di circa 150 giocatori, delle varie nazionalità presenti sul territorio, tra cui molti giovani profughi e richiedenti asilo. Tra le tante attività collegate, rimane fondamentale la visita medica e il relativo certificato di buona salute per l'attività sportiva non agonistica, effettuate anche quest'anno gratuitamente dal cardiologo Salvatore Arcidiacono, che ringraziamo vivamente.

D'altronde il Trofeo della Pace, promosso dalla UPF Monza insieme al Comitato brianzolo della UISP, non è un torneo agonistico, anche se le partite saranno arbitrate regolarmente e alla fine ci sarà una squadra vincitrice, ma si propone di dare la possibilità a tanti ragazzi di praticare amichevolmente lo sport preferito, e attraverso questa pratica sportiva favorire la conoscenza reciproca e l'integrazione tra giovani di diversa nazionalità, cultura e religione.

Sono in corso gli allenamenti, grazie ai diversi amici che ci aiutano e alla società sportiva Juvenilia, che ci mette a disposizione uno dei propri campi di calcio, ed infatti la foto ritrae un gruppo dei ragazzi presso il campo sportivo di via Silvio Pellico a Monza, dove tra l'altro sabato 4 giugno , al termine di una nuova sessione di allenamenti, si terranno i sorteggi dei gironi e quindi delle partite.

Il Calcio d'inizio delle partite verrà dato domenica 11 giugno, mentre la giornata conclusiva si terrà domenica 25 giugno presso lo stadio Sada di Monza, quando tutte le squadre partecipanti giocheranno l'ultima partita, precedute dal quadrangolare della Freedom Cup, un'occasione per dare la possibilità ad altre squadre di giocare a calcio, divertendosi e divertendo tutti gli spettatori presenti, che potranno accedere liberamente alle tribune del Sada, ancora una volta messo a disposizione gratuitamente dalla Società Sportiva Fiammamonza Juvenilia.

Per quanto riguarda invece il torneo interetnico di pallavolo femminile, esso si terrà tra fine settembre e metà ottobre, la domenica pomeriggio, presso la palestra della scuola media Zucchi, nel quartiere San Giuseppe di Monza, grazie alla disponibilità e collaborazione dell'Ass. e Società Sportiva La Baita.

Per info potete contattare Carlo Chierico, Presidente della UPF Universal Peace Federation – Monza, al cellulare 3930077700 o tramite la mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

IMG_0491

 

 

 
Trofeo della Pace: in preparazione l'edizione 2017 PDF Stampa E-mail

Favorire la pratica dello sport e attraverso di essa l'amicizia, l'integrazione, la conoscenza e il rispetto reciproco tra persone residenti sullo stesso territorio ma di diverse culture, tradizioni e nazionalità: questo lo spirito fondante del “Trofeo della Pace”, ideato e promosso dalla sezione monzese della UPF - Universal Peace Federation, con l'appoggio del Comitato brianzolo della UISP, l'Unione Sport per Tutti, con la collaborazione del Comune di Monza e l'adesione di Enti, Istituzioni e Società Sportive.

Giunto alla dodicesima edizione, il Trofeo della Pace 2017 si terrà tra maggio e settembre, con molti eventi: ai tradizionali tornei interetnici di pallavolo femminile e calcio a 7 maschile, preceduti dagli incontri per i sorteggi delle partite e da varie sedute di allenamento per i giovani partecipanti, si aggiungeranno un convegno sull'etica e il valore dello sport, attività insieme di volontariato sociale, incontri e feste interetniche dedicate ai giovani.

I tornei di calcio e pallavolo prevedono la partecipazione di circa 150 giocatori, tra cui giovani profughi e richiedenti asilo, ospitati nelle varie strutture del territorio, insieme a ragazzi delle varie nazionalità già residenti nella provincia di Monza Brianza e giovani italiani, rendendo il Trofeo della Pace una delle manifestazioni più interessanti per la sua valenza sociale ed educativa, grazie al mix di sport, amicizia e integrazione.

La pratica di uno sport può davvero essere strumento di valori ed ideali che poi si riversano nella vita di tutti i giorni, quando si riconosce nell'altro non più uno straniero sconosciuto ma un amico, scoperto dapprima come leale avversario su un campo sportivo, partendo dalla passione comune per lo sport preferito.

Il Trofeo della Pace inizierà con un incontro di presentazione alla stampa, aperto alla cittadinanza, che sarà tenuto a Monza in data da definire. Il programma degli eventi, il calendario e i risultati delle partite, foto, resoconti, etc. saranno man mano inseriti su questo sito dedicato, dove tra l'altro saranno evidenziati i loghi e i siti web di tutti gli Enti Locali, le Istituzioni e le Società che avranno concesso il patrocinio ed eventuali contributi economici - siamo tutt'ora in cerca di sponsor - mentre è prevista anche la stampa di una brochure a colori.

Invitiamo tutti coloro che sono interessati a partecipare, sia in qualità di giocatori che come volontari per dare una mano nelle varie necessità, a contattarci scrivendo una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o telefonando al n. 3930077700.

trofeo_pace_squadre

 
Donne in cammino: percorsi e testimonianze a Monza PDF Stampa E-mail
Il convegno sul tema: “Donne in cammino: percorsi e testimonianze”, si terrà sabato 11 marzo a Monza in occasione delle celebrazioni per la Giornata Internazionale della Donna, dalle 9.30 alle 13 presso la sala E del palazzo Urban Center Binario 7, con entrata libera per il pubblico.
Nell’occasione ci saranno figure femminili di spicco nei rispettivi campi, che arricchiranno il convegno con le testimonianze dei loro percorsi e impegni, sono previste infatti personalità in campo politico, giornalistico, imprenditoriale, sportivo, artistico, spirituale e sociale.
Queste le relatrici che hanno confermato la presenza: Cecilia Strada, Presidente di Emergency, che ci offrirà l’occasione per parlare del Premio Sunhak per la Pace 2017 a Gino Strada e Sakena Yacoobi; l’on. Elena Centemero, impegnata sulle tematiche della buona scuola; Alessandra Marzari, Presidente del Consorzio Vero Volley di Monza; Margherita Brambilla, Assessore del Comune di Agrate Brianza; Lorena Ramirez, Presidente dell’Ass. Solidale Donne Latino Americane in Italia; Tseten Longhini, Presidente dell’Ass. Donne Tibetane in Italia; Monica Guzzi, giornalista della redazione Monza Brianza del quotidiano Il Giorno; Chiara Rossi, campionessa regionale di mezza maratona con i colori della Società Atletica Monza; Maria Grazia VaticanoAnna Maria Mussato suor Agnese Roveda.

Il convegno, promosso dalla UPF Monza insieme alla Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo ed altre associazioni, con l’adesione della Provincia Monza Brianza, del Comune di Monza e della Casa delle Culture del Comune di Monza, sarà condotto dal sottoscritto Carlo Chierico insieme all’Ambasciatrice di Pace Wesam El Husseiny e vedrà la presenza anche dell’on. Roberto Rampi, che terrà il discorso introduttivo, avendo partecipato al summit mondiale a Seul, in Corea del Sud, in occasione della concessione del Premio Sunhak per la Pace. La ViceSindaco di Monza Cherubina Bertola porterà i saluti istituzionali.
Per info: Carlo Chierico, Presidente UPF Universal Peace Federation - Monza Brianza, tel. 3930077700 mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
00-volantino-A4-Giornata-della-donna-2017