Home comunicati Etica e valori nello sport: ne parliamo a Monza
Etica e valori nello sport: ne parliamo a Monza PDF Stampa E-mail

 

Il convegno sul tema “Etica e valori nello sport” si terrà martedì 10 dicembre alle 20.45 presso il Binario 7 in via Turati 6 a Monza - zona stazione FS, park in piazza Castello - con entrata libera. Promosso dalla UPF con il sostegno del Comune di Monza, in collaborazione con la Società Sportiva Sanrocco e la Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo, l’evento sarà a più voci con la presenza dell’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni, mentre il sottoscritto ne sarà il conduttore insieme a Fabrizio Annaro, direttore del giornale online “il dialogo di Monza”.

Tra i relatori vi saranno atleti, tecnici e giornalisti, tra i quali Mario Beretta, già allenatore in serie A; Massimiliano Castellani, scrittore e giornalista di Avvenire che presenterà il suo nuovo libro “Un calcio al razzismo”; Sonia Ronconi, direttrice tecnica della storica società Forti e Liberi; Mauro Pregnolato, già campione italiano di mezzofondo e atleta master; Stefania IannizzottoLuca Bonisoli, per il progetto  Invictus del Rugby Monza; Gaia DadatiGiorgia Tieghi, calciatrici della Fiammamonza; Claudia Giordani (in attesa di conferma) nella doppia veste di Delegata CONI Lombardia, che patrocina il convegno, ed ex campionessa olimpionica. Con il contributo di Ettore FiorinaWilliam Brioschi.

Nell’occasione verrà proiettato il cortometraggio dedicato al Trofeo della Pace 2019, realizzato da alcuni studenti dell’Istituto Superiore Meroni di Lissone e presentato il nuovo progetto - prevista la collaborazione della UEFA - per ospitare in Brianza una squadra di calcio femminile composta da ragazze arabe ed israeliane. Saranno presenti i giocatori della nuova squadra interetnica Sanrocco UPF, che partecipa al campionato CSI di calcio open a 7.

L’evento è organizzato in occasione del 71° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, che cadrà proprio il 10 dicembre, infatti lo scopo dell’iniziativa è quello di riflettere insieme sulle interazioni tra sport e diritti umani nella nostra società, valorizzando le buone pratiche sportive, spesso esempio di etica e valori positivi. Si considererà anche l’importanza dello sport ai fini della conoscenza reciproca e l’integrazione tra persone di differenti culture e nazionalità, nella convinzione che lo sport sia uno dei migliori veicoli per parlare ai giovani.

Per info: Carlo Chierico, Presidente UPF Universal Peace Federation - Monza Brianza
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tel cell 3930077700
IMG_3616