Trofeo della Pace 2009 Stampa

Promosso e organizzato dalla IIFWP/UPF Universal Peace Federation,  il Trofeo della Pace ha il sostegno e il patrocinio della Provincia di Milano e dei Comuni di Monza, Agrate Brianza, Brugherio, Cologno Monzese e Villasanta. 

Crediamo fermamente nei grandi valori che lo sport è in grado di esprimere: lo sport è passione, lo sport è condivisione, lo sport è pace, lo sport è vita. Desideriamo fare in modo che questi non siano slogan vuoti ma libera espressione dei tanti giovani, di tutte le etnie e nazionalità, presenti sul nostro territorio, che parteciperanno a questo torneo.

Le16 squadre iscritte all’edizione 2009 sono: Bangladesh - Bolivia - Colombia - Costa D’Avorio - Ecuador - Egitto 1 - Egitto N.A. - Italia Birmania - Italia Diritti Umani -Italia Maunazzi - Marocco  - Perù - Romania - Senegal, The African Football e Tibet.

Il Trofeo della Pace è iniziato domenica 22 marzo con la “festa del sorteggio” presso la Circoscrizione 2 in via Buonarroti,115 a Monza, dove ci siamo trovati dalle 16,00 alle 19,00 per condividere insieme la composizione dei 4 gironi preliminari, la visione di foto e video dell’edizione precedente e l'immancabile rinfresco finale, condito però da alcune gustose bevande originarie di Paesi lontani.

Il calcio d'inizio verrà dato domenica 29 marzo con la partita inaugurale tra la squadra campione in carica dell’Egitto N.A. e il Senegal. Poi per molte domeniche, nei campi da gioco dei vari Comuni aderenti, fino alle finali per il 1° e 3° posto, che si terranno  a Monza il 24 maggio,  il “Trofeo della Pace” vedrà protagonisti insieme i circa 200 giocatori italiani e degli altri Paesi.

Sempre nello spirito di integrazione, coesione sociale, amicizia e rispetto dei popoli, che costituiste "l'anima fondante" di questo torneo interetnico. Quest’anno inoltre avremo come partner tecnico  il Monza Calcio e siamo felici che questa Società Sportiva voglia condividere con noi questi valori ed ideali.

Tra i vari partner e sponsor tecnici citiamo il Centro Sportivo Ambrosini di Monza, dove verranno giocate molte delle partite mentre, come l’anno scorso, anche per l’edizione 2009  verranno utilizzati i palloni della campagna “Diritti in Gioco”, fabbricati in Pakistan senza lo sfruttamento del lavoro minorile e distribuiti in Italia da Commercio Alternativo.

Inoltre all’interno del Trofeo della Pace sono previste diverse manifestazioni collaterali, tra le quali incontri e serate dedicate ai giovani sul tema dei valori e l’etica nello sport, una mostra di disegni di bambini e ragazzi sul tema “sport e pace” con premiazione dei disegni più belli, una festa interetnica con i giocatori e i loro amici.

Abbiamo anche la possibilità di ospitare una squadra mista di giovani palestinesi e giovani israeliani per un tour nella nostra regione, e la nazionale del Tibet per una speciale partita a scopo beneficenza: queste ultime iniziative legate al reperimento dei fondi necessari, nel momento in cui scriviamo non ancora ottenuti, per questo lanciamo un appello a tutti, istituzioni, aziende e privati cittadini, per dare una mano in tal senso.

Visto l'interesse suscitato e la valenza sociale dell'evento, invitiamo tutti a seguire il Trofeo della Pace, sia sul sito web dedicato che soprattutto sui campi di calcio,  mentre per informazioni ed eventuali proposte di collaborazione ed adesione si può telefonare al n.  339/6438535  .