Un contributo dalla UISP, l'Unione Italiana Sport per Tutti Stampa

Quest'anno il nostro torneo interetnico è affiliato alla UISP, che già opera affinché lo sport possa essere uno strumento importante di integrazione tra le genti, contribuendo a diffondere la cultura dei diritti per tutti e quindi ospitiamo volentieri la lettera che segue, non prima di ricordare a tutti gli appassionati che domenica 23 maggio si giocheranno le ultime partite dei gironi di qualificazione, presso i campi di Agrate e Monza come da calendario, consultabile cliccando sull'apposito link a fianco.

E’ un onore e un piacere per la Lega Calcio U.I.S.P. Monza-Brianza aver affiliato e partecipare con il proprio Settore Arbitrale ad un evento cosi’ significato come il ‘Trofeo della Pace 2010’, al quale ci sentiamo profondamente vicini.

Infatti la nostra Lega, operante sul territorio da oltre 30 anni, si e’ sviluppata nell’alveo di U.I.S.P. (Unione Italiana Sport per Tutti) che e’ l’Ente di Promozione Sportiva piu’ importante in Italia con oltre 1.200.000 associati e che si pone l’obiettivo di promuovere la pratica sportiva nel senso piu’ ampio e alla portata di tutti.

L’U.I.S.P. mette al centro delle proprie proposte associative le persone, gli uomini e le donne, i giovani e gli anziani, i piu’ e i meno dotati; lo sport per tutti e’ un diritto, un riferimento immediato ad una nuova qualita’ della vita da affermarmi giorno per giorno sia negli impianti tradizionali, sia in ambiente naturale.

Lo ‘sport per tutti’ interpreta un nuovo diritto di cittadinanza, appartiente alle “politiche della vita” e pur sperimentando numerose attivita’ di tipo competitivo, si legittima in base ai valori che non sono riconducibili al primato dell’ottica del risultato, propria dello sport di prestazione assoluta.

Innanzitutto, quindi, “SPORTPERTUTT”, per noi una sola grande parola che non esiste ancora nei vocabolari ma esiste nella realta’ di tutti i giorni dove lo sport costituisce, tra i tanti altri meriti, uno dei rimedi piu’ efficaci per superare le divisioni e contribuire a costruire una societa’ e una cultura autenticamente multietnica.

E non c’e’ miglior esempio di questo bellissimo torneo per rappresentare concretamente i valori dello sport per tutti, per il quale vanno i nostri sinceri complimenti all’Universal Peace Federation che lo ha ideato e organizzato, unitamente ad un cordiale e sentito saluto a tutti i partecipanti da parte del Settore Arbitrale e della dirigenza della Lega Calcio U.I.S.P. Monza-Brianza.  Il Presidente, LUCA VERGANI

arbitri_uisp