Ai quarti di finale, domenica 30 maggio a Monza Stampa

Con le partite di domenica 23 maggio, giocate ad Agrate e Monza, si è conclusa la fase preliminare, con le 16 squadre divise tramite sorteggio in 4 gironi, dove si sono confrontate tra di loro giocando quindi ognuna 3 partite. Come negli anni scorsi, il torneo prevede l'avanzamento alla fase successiva, ad eliminazione diretta, delle prime due squadre classificate di ogni girone.

Quindi otto squadre hanno avuto accesso ai quarti di finale, che si giocheranno domenica 30 maggio a partire dalle 15,00 presso il campo Ambrosini, in via Solferino a Monza, con accoppiamenti, sempre secondo sorteggio, visionabili cliccando sul link "calendario e risultati". Invitiamo gli appassionati ad essere presenti, contiamo di farvi trascorrere una bella domenica di sport e amicizia. E poi gli spazi della struttura del Centro Olimpico Ambrosini sono accoglienti e con piacevole area verde.

Per comodità dei "naviganti", queste saranno le partite, con i relativi orari: alle 15,00 si sfideranno i vincitori delle ultime 2 edizioni, i campioni dell'Egitto N. A., con i bravissimi giovani sudamericani dell'Ecuador 2, di cui pubblichiamo la foto (state tranquilli: le ragazze non giocano). Alle 16,00 ci sarà un derby accesissimo tra gli amici del Marocco 1 e del Marocco 2. Alle 17,00 si affronteranno 2 squadre che per la prima volta partecipano al Trofeo della Pace, Siria e Benin. Alle 18,00 scenderà in campo l'unica squadra europea qualificata, la Romania, contro la selezione del Burkina Senegal, che può vantare alcuni elementi di indubbio talento e tecnica individuale ma, come si sa, il calcio è uno sport di squadra! Da tenere presente che, in base al nuovo regolamento, non verranno giocati i tempi supplementari ma, in caso di parità, si andrà direttamente ai rigori.

Naturalmente un grandissimo augurio di vittoria a tutti e il fatto che solo 4 squadre potranno vincere ha un'importanza relativa, al Trofeo della Pace la cosa più bella è davvero partecipare, anzi ne approfittiamo per salutare calorosamente le squadre non qualificate, sapendo che poi ci ritroveremo insieme alla giornata conclusiva del torneo, domenica 13 giugno al Brianteo, lo stadio del Monza Calcio, con le premiazioni per tutti i 200 giocatori partecipanti e la festa finale con il pubblico presente, che potrà entrare liberamente a partire dalle ore 14,30 con entrata dai cancelli 1 e 2.

Ecco, questa novità della giornata conclusiva, con le finali per il 3° e 1° posto, precedute da una partita amichevole dai molti significati (alle 15,00 si affronteranno Tibet e Bangladesh: venite a sostenerli) che si terrà per la prima volta al Brianteo, il vero grande stadio della città, messoci a disposizione dal Monza Calcio, denota condivisione di valori e sensibilità a tematiche etiche da parte di questa Società Sportiva, che ringraziamo vivamente, anche a nome di tutti i giocatori del torneo interetnico, che non vedono l'ora di calcarne il prato!

le_ragazze_non_giocano