Domenica 19 giugno le finali al Centro Ambrosini a Monza Stampa

Domenica 12 giugno 2011 si è svolta l’ultima giornata della fase eliminatoria del Trofeo della Pace, torneo di calcio a 7, organizzato dalla Universal Peace Federation – Sezione di Monza, in collaborazione con il Comune di Monza e le comunità straniere di Monza, della provincia di Monza, e di quelle presenti nel territorio lombardo e anche in altre regioni. Ormai lo si fa da molti anni, le ultime tre edizioni sono state vinte dall’Egitto Nord Africa.

Lo scopo della federazione è quello di promuovere la vera cultura della pace, che vada oltre alle proprie credenze religiose, nazionalità ed etnie, proponendo momenti di incontro, veglie, giornate formative e di socializzazione, in cui si inserisce perfettamente questo Trofeo della Pace. Nell’ultima giornata, prima della finale, nonostante il tempo un po' nuvoloso, alla presenza di un numeroso pubblico, di tifosi, simpatizzanti e sportivi si sono giocate le ultime gare dei due gironi A e B.

A Monza si sono tenute 3 partite: la prima si è giocata alle 15 tra il CTP Confalonieri (squadra del Centro Territoriale Permanente dell'Istituto monzese Confalonieri che fa anche corsi per stranieri, in cui ci sono giocatori di ben 7 nazionalità) e il Marocco (ragazzi del Centro Islamico di Monza). Gara assai combattuta, in cui ha vinto il Marocco per 4 a 1, più incisivo nel proporsi sotto rete. Nella successiva partita tra Tibet (la sua rosa è composta da persone della comunità tibetana) e Italia, che ha visto la squadra azzurra prevalere per 9 a 1, più che altro si è pensato a divertirsi, conoscersi nei momenti di pausa, e praticare il calcio, lo sport che più piace.

La terza e ultima gara ha visto una partita vivace tra Romania ed Egitto 1, con le due squadre che si giocavano la qualificazione alla fase finale; a vincere è stata la squadra egiziana per 6 a 2. Incontro combattuto e molto tirato, con momenti di giusta e sana tensione sportiva, che si è poi risolto con un abbraccio e un sorriso. In questo match si sono visti anche buone individualità, ottime doti tecniche e tanto agonismo, che alla fine hanno divertito un po' tutti, trasformando il pomeriggio in una bella giornata di sport e fratellanza, con tifo, applausi e sostegno ai giocatori in campo.

L’appuntamento a tutti è per la giornata finale del Trofeo della Pace, domenica 19 giugno 2011, al Centro Sportivo Ambrosini, in via Solferino 32 a Monza: si inizia alle ore 15,00 con il triangolare di calcio e socialità tra Tibet, Bangladesh e CTP Confalonieri, alle ore 16,00 finale per il terzo e quarto posto tra Egitto 1 e The African Football, alle 17,00 finalissima per il primo e secondo posto tra Marocco e Italia Diritti Umani. Alle 18,00 premiazioni con consegna del trofeo, coppe, medaglie e gadget, a cui farà seguito un momento di festa con un semplice rinfresco.   Guido Baroni

arbitro_Karim