Domenica 10 luglio: accoglienza e sport Stampa

Attraverso lo sport lanciamo un altro segnale a favore dell'accoglienza, conoscenza e integrazione tra persone di nazionalità e culture diverse ma residenti, anche se solo momentaneamente, sullo stesso territorio: domenica 10 luglio dalle ore 18,00 alle 20,00 si giocherà uno speciale quadrangolare di calcio a 7 presso il Centro Sportivo Ambrosini in via Solferino 32 a Monza, con la presenza di una squadra di giovani profughi dalla Libia. Sono un gruppo di calciatori originari della Costa d'Avorio, Guinea e Mali che giocavano nella prima divisione in Libia, e quando sono scoppiati i tumulti in quel Paese sono stati imbarcati direttamente dal campo di allenamento all'Italia, attualmente ospiti della Croce Rossa Monzese presso una struttura della Provincia di Monza Brianza.

Questi giovani profughi giocheranno il quadrangolare con altre 3 formazioni rappresentative del territorio locale: la squadra del Marocco, fresca vincitrice del Trofeo della Pace, la squadra AS REB 1982 di Brugherio e una formazione composta da volontari della Croce Rossa, in un clima di amicizia e simpatia verso queste persone che naturalmente meritano il rispetto di tutti. Ancora una volta la passione e la pratica del calcio permettono di portare avanti e manifestare valori ben più significativi e importanti di una semplice partita di pallone.

Nel nome dello Sport per la Pace invitiamo a diffondere questo messaggio positivo e gli interessati a manifestare la propria solidarietà, anche con la presenza domenica alle partite.

disegno_partita