Non solo sport, preghiamo insieme per la pace Stampa

Dopo aver accolto l'invito di Papa Francesco, a credenti e non credenti, ad unirsi alla giornata di digiuno e preghiera per la pace di sabato 7 settembre, un appello universale contro ogni iniziativa militare perché: "la guerra chiama guerra e la violenza chiama violenza", la UPF vuole celebrare la Giornata della Pace, indetta con risoluzione ufficiale dalle Nazioni Unite. Siamo quindi ancora tutti invitati ad unirci in preghiera e riflessione il prossimo sabato 21 settembre. Il tema dato dal Segretario Generale dell'ONU per il 21 settembre di quest'anno è: Education for Peace, una tematica molto stimolante quindi, che a Monza verrà seguita sia con un convegno interreligioso sia con l'ormai tradizionale veglia di preghiera, promossa insieme ad altre associazioni e con l'adesione e l'appoggio del Comune di Monza e della Provincia Monza Brianza. Quindi invitiamo tutti gli interessati a partecipare alla nona edizione della:

Veglia interreligiosa di preghiera per la pace, che si terrà sabato 21 settembre alle 20:45, all'aperto davanti al palazzo del Municipio - in piazza Trento e Trieste a Monza.

Esponenti delle varie fedi e comunità religiose offriranno una preghiera, una riflessione, una melodia e/o la lettura di un brano di un testo sacro, come sostegno spirituale per la pace nel mondo. Proseguendo il percorso di dialogo e collaborazione, verrà proposto da persone di varie religioni, culture e nazionalità un contributo allo sviluppo della pace e alla promozione dei diritti umani. Il trasporto emotivo e la grande partecipazione dei presenti hanno decretato, negli anni, il successo crescente della veglia, dimostrando che la diversità non costituiste necessariamente una ragione di conflitto, ma nel rispetto reciproco può essere motivo di integrazione, arricchimento e ispirazione per tutti a cooperare ed agire per il bene comune. Molti i rappresentanti, religiosi e laici, che hanno confermato la loro partecipazione, tra cui alcuni monaci buddisti di origine birmana e tibetana. La veglia, della durata di circa 1 ora, si concluderà con l'accensione insieme, da un grande braciere posto a fianco della pedana, di candele bianche come simbolo di un nuovo inizio.

00-locandina-A4-veglia-2013-al-vivo